WYCON Lucille

Come già vi avevo anticipato sul mio profilo Instagram oggi vi voglio parlare della nuova collezione, limited edition, realizzata dal marchio WYCON  e per la quale ho perso la testa: WYCON Lucille.

Premetto che il marchio WYCON, tra i brand  cosmetici dal prezzo medio-basso, è uno dei miei preferiti e ci sono alcuni loro prodotti che, per me, sono diventati dei mai più senza: le matite labbra, ad esempio,  sono tra le migliori che io abbia mai provato ma questo è un altro discorso al quale voglio dedicare un futuro post; cerco di focalizzarmi altrimenti non la smetto di scrivere, come sempre.

La collezione della quale vi voglio parlare oggi è quella realizzata in collaborazione con Lucille, la bravissima tatuatrice che ha dato vita al particolarissimo Tattoo Shoop ROOTS di Milano.

 

Lucille è la seconda donna, iconica, scelta da WYCON per il suo progetto WYCONIC: collezioni limited edition ispirate e realizzate in collaborazione con donne significative, particolari ed affascinanti.

A me Lucille mi ha subito incuriosita: occhi grandi, stile elegante e retrò, allure e fascino vagamente francesi: una bellezza fresca e molto lontana dagli attuali canoni nei quali, soprattutto ultimamente, non mi ritrovo molto.

La collezione è composta da prodotti compatibili con la filosofia vegana; la scatola dei prodotti, in uno splendido color rosa spento sul quale spiccano, in nero, i disegni di Lucille in stile new traditional, è bellissima (infatti nonostante abbia iniziato già ad usare i prodotti non ho buttato le loro scatoline, cosa strana per me perché io, anche per ragioni di spazio, butto sempre tutto), piacevolmente ruvida al tatto, ha anche un odore particolare, di carta “vissuta”. Ho poi scoperto che si tratta di  carta ecologica realizzata con le alghe della Laguna di Venezia, un’idea sempre in linea con la filosofia sottesa all’intera collezione.

Il packaging dei prodotti è in nero opaco decorato sempre con disegni, questa volta bianchi, di Lucille: una scelta molto elegante per le linee squadrate, per il colore opaco e per il contrasto cromatico tra nero e bianco che è un classico senza tempo.

Lo avrete capito sicuramente, lo confesso senza problemi: a conquistarmi e portarmi in store è stata l’estetica dei prodotti: l’occhio vuole la sua e questa collezione mi ha subito colpita.

La collezione è composta da:

sei diverse nuance di rossetti, VEGGYLICIOUS, privi di qualsiasi componente di origine animale, abbinano alle proprietà nutrienti antiossidanti ed antibatteriche dell’olio di rosmarino le caratteristiche emollienti di un derivato dell’olio d’oliva. Ogni nuance ha un donne di donna, il numero 1 porta, ovviamente, il nome di Lucille (prezzo: 9,90 euro)

 

 

quattro diverse varianti di colore per le polveri viso, VEGGY CHEEKS. Anche questo prodotto è compatibile con la filosofia vegana e contiene olio di cocco, estratti di fiori di ibisco per un effetto idratante ed anti età (prezzo: 12.90 euro)

un highlighter, VEGGY GLOW JULIETTE (prezzo: 12.90 euro)

 una palette di sei ombretti, I LOVE YOU VEGGY MUCH EYE PALETTE, non ancora disponibile, però, né negli store né sul sito se non prima della fine di febbraio (costo: 19.90 euro)

Passiamo ora a vedere cosa ho comprato io, premettendo che avrei comprato quasi tutto perché davvero le confezioni di questi prodotti mi hanno fatta impazzire.

 

 

Chi mi conosco bene conosce il mio debole per gli illuminanti quindi, appena entrata nello store WYCON, senza neanche guardarlo ho preso quello.

Si tratta di  un illuminante su base bianca con riflessi rosa-ramati. La pigmentazione è molto alta ed il prodotto è davvero poco polveroso (cosa che non accade spesso con gli illuminanti).

Si sfuma in modo facile, non crea strato ma va ben dosato proprio per la sua alta pigmentazione. Io lo applico con un pennello da sfumatura sugli zigomi, il dorso del naso, l’arco di cupido, la rientranza del mento e sopra l’arcata delle sopracciglia (per la conformazione del mio viso quella è una zona “scura” che va “portata fuori” con l’utilizzo di colori chiari o illuminanti, appunto). Ho provato ad applicarlo anche come ombretto luminoso sulla palpebra mobile e come punto luce nell’angolo interno dell’occhio; infine ne ho steso pochissimo su un rossetto matte (questo tipo di illuminante freddo mi piace molto applicato sui matte rossi, alla Ruby Woo per intenderci) e mi ha regalato grandi gioie.

Il prodotto con il quale posso paragonarlo (per finish e colore) è Angel di Nabla maVEGGY GLOW JULIETTE è molto più pigmentato e molto, molto meno polveroso dell’illuminate di Nabla (che pecca, invece, proprio per polverosità).

Tra i due, quindi, se cercato un illuminante su base bianca, vi consiglio vivamente WYCON.

Ho preso poi due rossetti delle sei nuance disponibili, sicura della loro qualità perché tutti i rossetti WYCON non mi hanno mai delusa e, anche questa volta è stato così.

Ho scelto il colore 4, EDWIGE, che per le mie labbra molto pigmentate è un perfetto MLBB (My Lips But Better). Il finish è satinato, il prodotto è molto confortevole e dura molte ore e ragazze, se un rossetto dura sulle mie labbra significa davvero che durerà molto a tutte voi, ve lo assicuro. Come matita labbra io uso la longlasting lip liner, sempre WYCON, nel colore Antique rose, n.10.

Ho poi preso il colore 6, YVETTE, un berry classico molto chic e portabile anche di giorno, al quale abbino la matita labbra 27, Sangria, sempre di Wycon.

Che altro aggiungere? A me questa collezione piace davvero molto: mi piace Lucille, il suo stile e il suo sorriso dolce (gradita scoperta); la filosofia dei prodotti attenta ad esigenze sempre più avvertite da un mercato sempre più complesso, l’estetica delle confezioni e la qualità dei prodotti.

Vi lascio il video di presentazione della collaborazione e vi consiglio un giro da WYCON.

P.S. I colori dei prodotti che vedete sul sito sono completamente diversi dai colori reali; se avete la possibilità vi consiglio vivamente di recarvi in uno store.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *